Ci sono luoghi apparentemente tirati fuori dalle cartoline più ritoccate.
Luoghi che sembra impossibile esistano davvero.
Eppure, da qualche parte del mondo, ci sono. E sono raggiungibili!
Un esempio? L’Oltremare Francese.

Non a caso sarà una delle mete del nostro viaggio di nozze e non si tratterà di una toccata e fuga, ma gli dedicheremo il tempo sufficiente per scoprire alcuni dei suoi tesori, che non si limitano esclusivamente a spiagge da sogno.
Le gemme che formano l’Oltremare Francese sono numerose e oggi vogliamo offrirti una panorama su di esse.
Cominciamo?

oltremare francese

credit Tahiti Tourisme

LE ISOLE DI TAHITI

Forse è proprio la Polinesia Francese la zona più famosa, meta di tante coppie in viaggio di nozze ma non solo.
E’ composta da Tahiti e altre 117 isole raggruppate in cinque arcipelaghi. Ognuno di questi microcosmi rappresenta la copia esatta dei quadri di Gauguin: un arcobaleno di colori da lasciare senza fiato.
Bora Bora, ad esempio, ti dice nulla?

Oltre alle celebri acque cristalline, Le Isole di Tahiti vantano una popolazione molto ospitale e un artigianato invidiabile. Tuamotu, inoltre, è la patria delle famose perle di Tahiti, raffinatissimi gioielli del mare.

Gli arcipelaghi nel dettaglio:

Arcipelago della Società (Tahiti, Moorea, Bora Bora, Huahine, Raiatea, Tahaa, Maupiti): vita balneare, natura, cultura, romanticismo, immersion
Arcipelago delle Tuamotu (Rangiroa, Fakarava, Manihi, Tikehau): immersioni, romanticismo, vita balneare
Arcipelago delle Marquises (Nuku Hiva, Hiva Oa): natura, cultura
Arcipelago delle Australi (Rurutu): immersioni con le balene, cultura, natura
Arcipelago delle Gambier (Mangareva): autenticità, cultura

oltremare francese

credit Tahiti Tourisme

 

NUOVA CALEDONIA

La Nuova Caledonia è senza dubbio una delle mete che ci ispirano di più al mondo. Confessiamo che solo ultimamente ci siamo interessati a lei, arcipelago con una barriera corallina di 1.600 km e un’immensa laguna verde smeraldo dai riflessi dorati.
L’arcipelago della Nuova Caledonia si estende per 19.000 km2 e raggruppa la Grande Terre, l’isola più ricca e popolata, le isole Loyauté, l’Isola dei Pini, l’isola Belep e una miriade di isolotti più piccoli. Ne deriva una notevole varietà di paesaggi: montagne, cascate, pianure, lagune e –ovviamente - spiagge infinite.

Menzione d’onore per l’Isola dei Pini: un luogo senza tempo circondato da sabbia bianca e acque cristalline che le hanno regalato la reputazione di eden dell’oceano.

GLI IMPERDIBILI:

Nouméa Centro Culturale Tjibaou
Nouméa l’Acquario delle Lagune
L’Isola dei Pini, le spiagge Kuto e Kanuméra Hienghène, e il suo Sphinx
Le Isole della Loyauté per le loro spiagge di sabbia bianca
Yaté e il Parco della Riviera Blu

oltremare francese

credit Ethnotrack

oltremare francese

credit M. Dosdane

 

ISOLA DELLA REUNION

Nel cuore dell’Oceano Indiano, a 800 km a est del Madagascar, l’isola di Réunion forma insieme alle isole Maurice e Rodrigues l’arcipelago Mascaregno. Di questo luogo speciale avevamo già parlato in un altro articolo, spiegando perché quest’isola è entrata prepotentemente nella top ten dei luoghi da visitare il prima possibile.

Nel vecchio post ti abbiamo raccontato un posto che vanta il 40% del territorio iscritto nel Patrimonio Mondiale Unesco e ben duecento microclimi diversi.
Ti abbiamo raccontato di lunghe spiagge e atolli blu: Saint-Gilles, Saint-Leu e Saint-Pierre.
E ti abbiamo raccontato la vita di mare ma anche le numerosissime attività che è possibile fare sull’isola.

Puoi lasciarti conquistare dalle foreste primitive come Mafate, che raggiungerai soltanto incamminandoti sui sentieri di randonnée; Salazie, fiumi e cascate che illuminano la vegetazione lussureggiante; Cilaos, con un inaspettato villaggio alpestre arroccato sulla montagna.

Una vera e propria montagna circondata dall’Oceano Indiano, il Piton des Neiges si innalza con i suoi 3.069 m. Un vulcano ancora attivo, il famoso Piton de la Fournaise si risveglia ogni tanto, offrendo uno spettacolo grandioso.

GLI IMPERDIBILI:

Il vulcano e il suo paesaggio lunare sulla Plaine des Saibles
Il Cirque de Cilaos a 1.200 m d’altitudine ai piedi del Piton des Neiges
La Sucrerie de Bois Rouge per scoprire i segreti della fabbricazione dello zucchero
Il mercato di Saint-Paul, per il piacere dei sensi
La Maison de la Vanille, per scoprire la Vaniglia Bourbon

SAINT-MARTIN

Anche di Saint-Martin avevamo già parlato perché si tratta di una tappa in grado di soddisfare ogni interesse: spiagge infinite, grande cultura (figlia della civiltà amerindia), attività nautiche. Alle regate, infatti, Saint-Martin deve gran parte della sua fama, dal momento che proprio in questo luogo vengono tenute alcune delle manifestazioni più famose al mondo.

E come lasciarsi scappare l’opportunità di pedalare lungo le sue strade, godendo di quei panorami meravigliosi e perfetti per la mountain bike?

GLI IMPERDIBILI:

La Baie Orientale
Le Fort St-Louis
l’îlet Pinel
Philipsburg
Grand Case
Il mercato di Marigot

oltremare francese

credit Tahiti Tourisme

LE ISOLE DI GUADALUPA

Viste dal cielo, le Isole di Guadalupa sembrano una farfalla circondata da 6 lucciole tra l’Oceano Atlantico e il mare delle Antille.
Non è un caso che l’arcipelago sia stato dichiarato Parco Naturale Nazionale.

Si tratta infatti di una terra incontaminata che vanta quattro parchi naturali ricchi di sentieri escursionistici, cascate e paesaggi tropicali. Il tutto condito dalla cultura creola e dai tipici sapori della cucina caraibica francese.

 

GLI IMPERDIBILI:

La Pointe des Châteaux (Grande-Terre).
Le cascate del Carbet (Basse-Terre).
Il castello Murat
Marie-Galante.
Il forte Napoleone (Les Saintes).
La vecchia stazione meteorologica (La Désirade).

 

MARTINICA

La Martinica o «Madinina», così battezzata dagli Indiani Caraibici, si trova proprio nel cuore dell’arcipelago dei Caraibi e fa parte del gruppo delle Piccole Antille o “Iles au Vent”.

Anche quest’isola incanta con la diversità e la bellezza dei suoi paesaggi: da foreste tropicali a spiagge di sabbia nere o dorate, da baie tranquille ad isolotti prefetti per gli sport nautici.
L’estate in Martinica dura tutto l’anno e gli alisei rinfrescano piacevolmente l’aria, muovendo le colorate boungaville, rose, allamande e gli altri fiori tropicali.

La Martinica è inoltre una destinazione ideale per il Turismo d’Affari, con infrastrutture di qualità: palazzi dei congressi e hotel 4 stelle garantiscono il successo di seminari e congressi.

 

GLI IMPERDIBILI:

L’Habitation Clément
La Baignoire de Joséphine
La Pagerie aux Trois-Ilets
La Trace des Jésuites
La Montagne Pelée, il Vulcano più famoso dei Caraibi

oltremare francese

Credit Hsalomon Legende bibliotheque schoelcher

oltremare francese

credit Tahiti Tourisme

oltremare francese

Credit F. Smith Legende Gastronomie le patio2 Langoustes

oltremare francese

Credit HSalomon Legende Martinique Carnaval

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi news e aggiornamenti dal nostro blog

Iscrizione avvenuta con successo!

Pin It on Pinterest

Share This