Cosa fare e vedere a New York quando piove

Durante il nostro ultimo viaggio nella Grande Mela non siamo stati molto fortunati per quanto riguarda il clima. E’ stato un novembre particolarmente piovoso, ma fortunatamente le cose da fare e vedere a New York quando piove sono diverse e, anche sotto un acquazzone, è praticamente impossibile restare con le mani in mano.

Cosa fare e vedere a New York quando piove

I MUSEI

Partiamo dal classico dei classici.
New York vanta un numero spropositato di musei: si va da quelli più blasonati a quelli più particolari e di nicchia. C’è un museo per ogni cosa. Davvero, per tutto.
Basti pensare che esiste il Museum Mile, un percorso (tra la 82nd Street e la 105th Street) lungo il quale ne sorgono tantissimi. Alcuni di essi sono consigliati anche dal redazionale di Expedia nell’articolo sulle 20 cose da vedere a New York.


 I musei più famosi di New York, in ogni caso, sono:

  • MoMa: considerato tra i principali musei di arte moderna al mondo.
  • Metropolitan Museum: il più importante di New York, ospita opere risalenti all’antichità classica e 
dipinti e sculture dei più grandi artisti.
  • American Museum of Natural History:senzadubbiodienormeinteresseancheperipiùpiccoli, 
è un concentrato di sale e attività. Abbiamo apprezzato tanto il fatto che tante mostre e attrazioni 
fossero interattive.
  • 9/11 Musem: un racconto inerente i tristi avvenimenti legati al 11 settembre. Una visita toccante, 
da brividi.
  • Guggenheim: impressiona già dall’esterno grazie al suo edificio contemporaneo, opera di Frank 
Lloyd Wright.

vedere a new york

CHELSEA MARKET

Una tappa imperdibile per gli amanti della gastronomia, rientra a pieno titolo tra le cose da vedere a New York quando piove, dal momento che è totalmente coperto.
Al suo interno si concentrano ristorantini dalla qualità eccellente, passando dai grandi nomi del panorama culinario newyorkese, fino ad arrivare allo street food e a cibi in grado di accontentare qualsiasi gusto. 
Noi, ad esempio, consigliamo The Lobster Place, dove servono il pesce il tutti i modi possibili ed immaginabili. Per assaggiare qualcosa di diverso, punta sul lobster roll o sulla crab cake. Le porzioni sono minuscole e di certo non economiche, ma ne vale davvero la pena.
In alternativa c’è anche l’aragosta bollita da mangiare rigorosamente con i guanti messi a disposizione dei clienti.
Sei vegano? Nessun problema, troverai -letteralmente- pane per i tuoi denti. Cerca la pasticceria che serve solo dolci “crudi” e senza proteine animali. Quando ti troverai davanti a quelle torte, stenterai a credere che ne siano davvero prive.
Se, quando uscirai, avrà smesso di piovere, fai un salto verso la vicina High Line.

Il BRUNCH

Sempre restando fedeli al tema della cucina, non si può visitare New York senza godersi il brunch in uno dei posti più famosi: Sarabeth’s. Ci sono varie sedi, noi ci siamo trovati benissimo in quella situata nelle immediate vicinanze di Central Pak.
I prezzi non sono di certo economici, ma le porzioni sono abbondanti e davvero gustose.
Non dimenticare di ordinare un cocktail mimosa.

vedere a new york

NEW YORK CITY PUBLIC LIBRARY

In molte la riconosceranno per aver fatto da sfondo ad una delle scene più celebri e belle di Sex And The City, ma la biblioteca di New York è davvero meravigliosa sia fuori che dentro.
Le sue sale sembrano tirate fuori da un film e spesso vengono organizzate mostre temporanee all’interno.

ASSISTERE AD UNA MESSA GOSPEL

Se si prospetta una domenica piovosa, c’è solo una cosa da fare: raggiungere Harlem per assistere ad una messa gospel!
Rappresenta senza dubbio una delle cose imperdibli da fare e vedere a New York, un momento in grado di catapultarti in una cultura affascinante, calda, accogliente. Molte chiese purtroppo sono diventate troppo turistiche e addirittura in alcune è necessario fare la fila fuori. Noi ti consigliamo la Salem United Methodist Church che, nonostante la presenza di diversi visitatori, resta fedele alla sua immagine iniziale.

SHOPPING

Gli amanti dello shopping benediranno il cattivo tempo, dato che la Grande Mela è davvero un paradiso anche sotto questo punto di vista.
Qui di seguito troverai solo quale consiglio, ma a prescindere da quali siano i tuoi gusti e i tuoi interessi, non avrai che l’imbarazzo della scelta.

  • Soho è la zona ideale sia per chi è alla ricerca di stilisti contemporanei che di negozi più conosciuti.
  • La Fifth Avenue, che non ha di certo bisogno di presentazioni.
  • Macy’s è il grande magazzino più importante della città e si trova davvero di tutto al suo interno.
  • Century21 è invece il più gettonato per le grandi occasioni: firme importanti a prezzi ridotti.
  • The Mills at Jersey Gardens e Woodbury Common Premium Outlet: questi outlet si trovano fuori città, ma spesso vengono organizzati tour o comunque, in ogni caso, non sarà difficile organizzare il trasporto.

vedere a new york

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *