Il nostro weekend nel Chianti

A volte tutto ciò di cui abbiamo bisogno è prenderci una pausa.
So che sembra assurdo detto da una persona costantemente in viaggio, ma la pausa a cui mi riferisco è diversa. Non significa staccare la spina, ma riconciliarsi con il territorio.

Il nostro weekend nel Chianti ci ha permesso di scoprire una terra bellissima, racchiusa tra le province di Firenze, Arezzo e Siena e incredibilmente ancorata alle tradizioni nonostante il flusso turistico.
E’ normale che ci sia: il Chianti è un luogo di pace, natura e cibo.
Conservo gelosamente il ricordo di quei paesaggi che, con leggerezza, accolgono e cullano i visitatori tra colline e vigneti.

Ma cosa offre questa regione della Toscana?

weekend nel Chianti

I BORGHI

Tra sampietrini e vicoli, i borghi medievali del Chianti sembrano dei quadri dipinti dalla mano di un pittore locale.
E invece no, sono reali, tangibili. Sono dotati di un’atmosfera tra le più romantiche che io abbia mai visto e questo spiega il motivo per il quale tanti stranieri scelgano di trascorrere qui la loro luna di miele.
Purtroppo in soli due giorni non abbiamo avuto modo di visitarli tutti, ma non ho faticato ad eleggere il mio borgo preferito: San Gimignano.

San Gimignano è la località principale della zona e, dopo aver lasciato la macchina in uno dei vari parcheggi, si accede al paesino attraversando le porte antiche.

weekend nel Chianti

Improvvisamente si avverte l’impressione di essere tornati nel medioevo perché l’opera di mantenimento che viene portata avanti è davvero eccezionale. Tutto ricorda un passato illustre e colto, infatti anche i negozi più moderni e i ristoranti si adattano a questo stile architettonico.

Il mio consiglio è semplicemente quello di partire da piazza della Cisterna e da piazza del Duomo, dove si concentrano – se siete interessati- i Musei Civici e la Pinacoteca del Palazzo Comunale.
Passeggiate tra le stradine lasciandovi trasportare dal cuore e dall’istinto, magari arrivando anche al percorso che costeggia le antiche mura. Scoprirete angoli molto, molto particolari.

weekend nel Chianti

LE CANTINE

Nel Chianti si mangia bene e si beve bene. Cosa? Vino, ovviamente!
Se siete amanti del nettare degli Dei, allora vi consiglio di prenotare con anticipo la vostra visita guidata.
Il territorio ospita moltissime cantine, alcune davvero antiche e importanti. Le offerte turistiche si dividono in degustazioni, tour delle cantine e itinerari esclusivamente legati al vino che partono dalle principali città toscane.

Tornando indietro, senza dubbio avrei scelto quest’ultima opzione perché mi avrebbe permesso di affidarmi ad una guida esperta e di vedere più cose ottimizzando i tempi. Se siete interessati, http://www.chianti.com/it/vino/degustazione-vino-chianti.html presenta alcune tra le cantine più rinomate del territorio.

Alcuni agriturismi organizzano qualcosa di ancora più divertente: la vendemmia in compagnia!
In pratica potrete prendere attivamente parte alla vendemmia per scoprire i segreti e i passaggi di una tradizione ancora estremamente viva e sentita.

weekend nel Chianti

IL CIBO

Nel Chianti si mangia benissimo e sotto consiglio di amici, siamo andati a provare La Cantinetta di Regnana, nelle campagne di Greve in Chianti.
Sono rimasta subito colpita dalla location: un casale in pietra con vista sui vigneti e tutto intorno.. Natura, pura e semplice natura.





Il menu è vario e, soprattutto se siete amanti della carne, troverete pane per i vostri denti. Io non amo la carne al sangue ma, a detta dei miei compagni di viaggio, la bistecca alla fiorentina era davvero squisita. Per quanto mi riguarda, vi consiglio di provare un’ottima tagliata al gorgonzola.
Il tutto accompagnato da un personale molto simpatico e da un buon vino, ovviamente!

weekend nel Chianti

I DINTORNI

Un weekend nel Chianti è perfetto anche per chi non è mai stato in Toscana e vorrebbe visitare le città principali, perchè grazie alla sua posizione è praticamente al centro di tutto.
Noi ne abbiamo approfittato per fare un salto a Firenze per salutare la mia super addetta alla grafica che ci ha portati in un ristorante centrale e particolarissimo da lei curato: La Menagere (via Dè Ginori 8). Non si tratta di un locale normale, ma di un ambiente moderno adatto tanto ai pasti principali quanto alla colazione o all’aperitivo, con un’impronta urban style e attento ai dettagli. Vi basta sapere che c’è un fioraio all’interno e che vengono addirittura organizzate serate con musica live?
Si può scegliere se mangiare seduti alla grande tavolata (perfetta per le feste!) o in tavoli più intimi, ma in ogni caso proverete una cucina moderna che mantiene però un occhio di riguardo verso le tradizioni culinarie.

Di Siena, invece, vi ho parlato in questo post e vi assicuro che anche questa città vale assolutamente una visita.

weekend nel Chianti

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *