Tutto ad un passo da me: scoprire l’Italia

Ma come, “scoprire l’Italia”?
Si, ultimamente la mia vita sta attraversando dei cambiamenti radicali che mi stanno portando a modificare anche il mio modo di viaggiare.
Ovviamente in positivo.

scoprire l'italia
scoprire l’italia

La cosa che mi rende più felice è la mia agenda: quotidianamente mi ricorda che fino al dieci gennaio non ho un weekend libero. Mi aspettano mesi ricchi viaggi meravigliosi che si susseguiranno repentinamente (mi aspetta anche la sessione invernale di esami, ma volere è potere).
Sono tutti spostamenti che avranno lo scandire delle nostre lancette, il tempo dei nostri passi, il profilo dei nostri gusti.
Siamo sempre stati molto fortunati a poter rincorrere l’Universo, a riuscire a raccogliere i pezzi e farne un puzzle di ricordi. Non sono una di quelle persone perennemente pronte a lamentarsi, perchè riconosco che non tutti hanno la possibilità di sfiorare i propri sogni, ma rispetto chi ce la mette tutta.
Dopotutto si sa, quando ami qualcosa non ne hai mai abbastanza.

Viaggio incluso.
Anzi, mi correggo: sensazioni incluse.

scoprire l'italia
scoprire l’italia

Tra il breve viaggio a Londra e quello che avrà a novembre come destinazione New York, abbiamo deciso di incastrare due weekend che ci porteranno a scoprire l’Italia. Quello già prenotato ci mostrerà le meraviglie dell’Umbria, l’altro è ancora da delineare per bene.
Una decisione scaturita dal fatto che, presi da posti lontani e affascinanti e da quel mostro chiamato fretta, non abbiamo mai dato abbastanza spazio al Paese più bello del mondo, il nostro.
Non vedo l’ora di accarezzare zone ricchissime di luoghi da visitare, cibi da assaggiare, borghi da scoprire.
Il 24 ottobre saliremo sulla macchina e raggiungeremo Todi, dove ci aspetteranno i proprietari di un alloggio molto speciale che sarà il nostro punto di partenza e del quale non vedo l’ora di parlare.






Da lì ci sposteremo verso Perugia per mangiare almeno un quintale di cioccolato in occasione di Eurochocolate e dare di nuovo forma alle immagini sfocate che conservo di questa città. Dicono tutti che sia bellissima e le emozioni, infatti, me la ricordano così.
Poi vorremmo fare una capatina ad Assisi e Gubbio, per immergerci in quell’atmosfera rilassata e rassicurante che troppo spesso manca nella quotidianità.
Ogni tanto ci vuole, non trovate?

Ho chiesto consiglio a chi conosce questa regione meglio di me e il risultato è stato che ognuna di queste persone mi ha suggerito una zona diversa. Significherà forse che è davvero un pezzo di Italia interamente meraviglioso?

Questo arcobaleno di idee e opinioni mi carica ancora di più!

E voi, invece, cosa mi consigliate?
Che idea avete dell’Umbria?

scoprire l'italia
scoprire l’italia

Fino a qualche mese fa non avrei mai pensato a due brevi soggiorni in Italia, anzi.. In sole due regioni italiane!
Troppo presa da ciò che accadeva alle mie spalle, non ho mai dato importanza a ciò che avevo sotto il naso, ad un passo da me. Con i cambiamenti che sto vivendo, con tutte le piccole cose che stanno smussando la mia vita, riuscirò a gestire meglio il mio tempo, i nostri tempi. Riuscirò meglio a scoprire l’Italia e, al di fuori di essa, darò spazio a quei luoghi che prima “due settimane sono troppe, ma in due giorni non vedi nulla”.

Stamattina, durante una chiacchierata, ho affermato di essere aperta ai cambiamenti che mi permettono di abbandonare la mia comfort zone, di creare nuovi equilibri. Per questo sostengo che il cambiamento sia necessario: evolviamo, ci misuriamo, cresciamo.
Spero che l’Italia mi insegni ad avere nuovi passi, calpestando le impronte dei vecchi.

Non smetteremo di esplorare.
E alla fine di tutto il nostro andare ritorneremo al punto di partenza
per conoscerlo per la prima volta.
T.S. Eliot

 

 

 

 

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

24 commenti

  • Aaaaaaaaaaw
    Ma quindi la settimana prossima io e te ci vediamo anche se solo per un caffè?!?!?
    Ovviamente non so come sei organizzata e se ne hai il tempo ma se puoi lo sai io sto qui!!!!
    Wow vai a New York il mese prossimo *_* quanto mi piacerebbe riandarci presto!
    Ti abbraccio tesoro e spero a presto :*

    PS in Umbria non puoi perdere un bel tramonto sul lago Trasimeno o da Assisi; bellissimi borghi sono Spello, Spoleto, Assisi, Gubbio, Todi, Narni.
    Diciamo che è un tripudio di piccoli borghi medievali e se ti piace il genere non rimarrài per niente delusa!

  • Brava tesoro!
    L’Italia è tutta da scoprire e diffondere questo messaggio deve diventare la nostra priorità! 🙂
    Io dallo scorso anno ho cambiato il mio modo di viaggiare proprio come stai facendo adesso tu.
    Mi piace concedermi dei week end – anche luuunghi – in Italia perché è vergognoso non conoscere bene il proprio Paese!
    Quindi brava brava brava! Ti seguirò! <3

  • Umbria, ottima scelta! Anche se sono di parte, ma come potrei dire il contrario? *-*
    Io consiglierei anche una capatina ad Orvieto, che da Todi in fin dei conti non è molto distante. Vale davvero la pena: è un gioiellino, messa lassù sulla cima della rupe, con i suoi vicoletti caratteristici e il duomo imperdibile!
    In ogni caso, tutti i posti che hai in programma sono bellissimi, quindi comunque vada sarà un successo 🙂
    Buon viaggio nella mia Umbria 🙂

  • Che bello avere l’agenda piena di viaggi!!! Non è vero? 🙂
    Bella questa cosa che insieme a grandi viaggi, metti la nostra bellissima Italia.
    E sono così felice che per il primo weekend tu abbia scelto l’Umbria… è davvero magica! E ricchissima… un weekend ti potrà solo far venire voglia di tornare! Salendo verso Perugia potresti fare tappa a Spoleto se riesci, è davvero carina!
    Ma anche Todi, Gubbio e Assisi sono davvero belle. Insomma, hai l’imbarazzo della scelta! Preparati ad una folla mai vista per l’Eurochocolate: per chi come me ci viveva era un mezzo incubo, ma da esterno ne vale davvero la pena!
    Buoni viaggi!!! Non vedo l’ora di leggerti!

  • Anch’io nella mia vita ho sempre dato più peso alle destinazioni esotiche, forse perché in Italia ci abitiamo, e procrastiniamo le visite a non si sa quando né perché. Ma sono convinta che non sia la scelta migliore, ed anch’io ultimamente mi sono imposta di visitare il nostro bel paese molto di più, perché offre dei tesori veramente incantevoli!

  • Che l’Italia sia un paese realmente da (ri)scoprire sono perfettamente d’accordo. Sul fatto si da sempre assodato che sia il paese piu’ bello del mondo ho parecchi dubbi! In tutti i casi buon viaggio ovunque sia…

  • Mi sono emozionata un sacco leggendo le tue parole, perchè per me è un periodo un po’ particolare ma sto cercando di non rinunciare al viaggio perchè mi rimette in pace con il mondo lo scoprire luoghi nuovi.
    Anche io sto pensando che forse è il caso di conoscere un pò di più il nostro Paese poi: non metto in dubbio di pensare sempre all’estero quando si tratta di viaggi o week end, ma forse perchè mi dico che ho tempo a vedere i posti qui vicino!
    E’ da qualche anno che ho il pallino dell’Umbria e a breve lo realizzerò anche io … pensa che da Pavia, mio papà aveva un cantiere ad Orvieto una decina di anni fa, ed io non ci sono mai andata! Me ne sono sempre pentita… ma non avevo ancora il pallino di conoscere il mondo 🙁

  • Da “vicino di casa” condivido alla grande i consigli su Spoleto ed Orvieto. Da piccolo ogni volta che andavo passavo ore a cercare di capire come facessero le scale del Pozzo di San Patrizio a non incrociarsi mai! 😛

  • salve vorrei viaggiare per l’italia,qualcuno sa consigliarmi un itinerario che tocchi le città più suggestive e i posti più incantevoli?????ho a disposizione una ventina di giorni,grazie..parto da napoli

    • Ciao! Ottima idea! Però dipende troppo dai tuoi interessi, dai km che vuoi macinare ogni giorno ecc.
      Ti consigliamo di individuare le città che ti interessa visitare e poi da lì creare l’itinerario 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *