Weekend dell’Epifania a Venezia: why not?

Qualche anno fa ho avuto l’opportunità di trascorrere l’Epifania a Venezia, accoccolata in un cappotto caldo mentre la punta del naso era ormai arrossata dal vento e dal freddo.
Venezia è un quadro che riesce a dare il meglio di sé in ogni stagione e che, seguendo quelle stesse stagioni, cambia e ricambia.
Ci sono stata tantissime volte eppure potrei tornarci all’infinito.

epifania a venezia

Puoi raggiungere Venezia nel modo che più preferisci:

  • Treno: Stazione Santa Lucia
  • Auto: in questo caso, però, non potrai entrare direttamente nel cuore della città, ad un certo punto dovrai lasciare l’auto a Mestre o in uno dei tanti parcheggi.
  • Aereo: considera che oltre all’Aeroporto Marco Polo di Venezia c’è anche l’aeroporto di Treviso.

Se non sei mai stato a Venezia, ci sono alcune cose che non puoi evitare di visitare. Probabilmente chi conosce bene la città saprà indirizzarti verso scorci e angolini nascosti, ma per oggi noi -turisti come te- ci limitiamo a suggerirti cosa secondo noi è davvero imperdibile:

  • Piazza San Marco: una delle piazze più belle (e più lunghe!) d’Italia, dotata di un’atmosfera quasi surreale. E’ possibile salire sul Campanile per godere di una vista meravigliosa. Se ami le altezze, tuttavia, dedica un po’ del tuo tempo in città anche alla visita della Basilica di San Giorgio Maggiore.
  • Palazzo Ducale:  uno degli edifici di spicco e a giusta ragione. Imperdibile la visita accompagnato da una guida turistica che ti farà scoprire le sue stanze e ti delizierà con leggende e particolari. Scegli un tour che preveda anche la passeggiata nelle segrete.
  • I ponti: Venezia è la città dei ponti, ce ne sono una marea e ognuno di essi offre scorci davvero suggestivi, soprattutto quando sputano all’improvviso le gondole. I più famosi sono Il Ponte dei Sospiri e il Ponte di Rialto, che non avrai difficoltà ad individuare in quanto sono sempre pieni di turisti che scattano foto. Una volta sul Ponte di Rialto, cerca un angolino per ammirare il Canal Grande dall’altro. E’ un panorama che non dimenticherai facilmente.
  • Tour delle isole: tra le attività più gettonate rientra il tour a Murano, Burano e Torcello. Sebbene Murano sia famosissima per il vetro, secondo me il fascino di Burano è impareggiabile.
  • Teatro La Fenice: raso al suolo da un incendio nel ’96 e ricostruito nel 2004, questo teatro è semplicemente fantastico. Se ti sembrerà di avere un deja-vu non allarmarti: probabilmente lo hai già visto centinaia di volte in tv durante le opere liriche.
  • La bacarata: i veneziani amano bere e non puoi farti sfuggire l’occasione di fare un tour per bacari, le osterie tradizionali. Sono luoghi molto, molto tipici e sebbene vengano organizzati tour pensati proprio per i turisti, potresti accarezzare l’idea di farti consigliare dalla gente del posto i luoghi più tipici e local.

 epifania a venezia epifania a venezia epifania a venezia

Ma cosa si fa durante il weekend dell’Epifania a Venezia?

Nonostante la città sia famosa soprattutto per il Carnevale, anche durante la Festa della Befana vengono organizzate manifestazioni e feste.
Tra falò, vin brulè ed eventi per i bambini, troverai sicuramente quello che fa al caso tuo. Non perdere la Regata della Befana: cinquanta soci della più antica società di canottaggio della città gareggiano travestiti da Befana lungo il tratto centrale del Canal Grande
Se vuoi maggiori informazioni, puoi consultare il sito http://www.regioni-italiane.com/festa-della-befana-venezia.htm.

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *