5 cose da fare a Sorrento in ogni stagione

Qui dove il mare luccica,
E tira forte il vento
Su una vecchia terrazza
Davanti al golfo di Surriento
Un uomo abbraccia una ragazza,
Dopo che aveva pianto
Poi si schiarisce la voce,
E ricomincia il canto.

Cantava Lucio Dalla e, ammettiamolo, questi versi -uniti alla sua voce- fanno venire la pelle d’oca a chiunque, soprattutto a chi ha avuto la fortuna di innamorarsi a sua volta del panorama che raccontano.

Perché stiamo parlando di una zona incredibile, un vero gioiello campano. E per goderselo al meglio, quali sono le cose imperdibili da fare a Sorrento in ogni stagione.

5 cose da fare a Sorrento in ogni stagione

fare a Sorrento

Il Vallone dei Mulini

A pochi passi dalla celebre Piazza Tasso, sorge quello che si può considerare a tutti gli effetti un pezzo di storia: il Vallone dei Mulini si chiama così perché sono presenti i ruderi di un mulino utilizzato fino ai primi del ‘900 ed è davvero un luogo molto suggestivo.
Fu la costruzione di Piazza Tasso a decretare la fine delle attività nel vallone, ma la formazione di questa profonda voragine nella roccia risale a circa 35.000 anni fa ed è stata scaturita da una violentissima eruzione e dai successivi processi di erosione.

fare a Sorrento

Una passeggiata tra i negozi tipici dei vicoli

Da Piazza Tasso si snodano i vicoli di Sorrento, agglomerati di tipicità ricchi di sfumature gialle.
I limoni, neanche a dirlo, sono ovunque e in ogni forma. Limoncello, saponi, decorazioni per la casa e vestiti, ad esempio.
La parte più bella? Girare senza meta svoltando a destra o sinistra seguendo unicamente l’istinto.
Attenzione: per gli amanti dello shopping potrà risultare difficile uscirne, ma questa attività rientrerà sicuramente tra le loro cose preferite da fare a Sorrento.

fare a Sorrento fare a Sorrento fare a Sorrento fare a Sorrento fare a Sorrento

Una visita alle chiese

Agli appassionati di teologia o di architettura farà piacere sapere che Sorrento pullula di chiese, ma quali visitare se si ha poco tempo a disposizione?
La Basilica di Sant’Antonino, patrono della città, che sorge nell’omonima piazza e il Duomo, dedicato ai Santi Filippo e Giacomo.

Un aperitivo sul tetto del Vista Sky Bar

Bastano pochi secondi per restare senza fiato, perché la vista di cui gode questo rooftop è davvero incredibile, non a caso proprio sotto ai nostri occhi è avvenuta un’emozionante proposta di matrimonio.
Si trova all’ultimo piano -ovviamente- dell’Hotel Mediterraneo e c’è una consumazione minima per poter accedere (al momento del nostro viaggio era di 30 euro a persona), ma vale ogni centesimo.

fare a Sorrento fare a Sorrento fare a Sorrento

Una cena a Marina Grande

Sembra un luogo sospeso nel tempo.
Ti si apre davanti agli occhi improvvisamente dopo una discesa fatta di scalini e stradine: è Marina Grande, un borgo di pescatori nel quale si respirano ancora le note di epoche passate.
Assolutamente tra le cose imperdibili da fare a Sorrento.
Qui ci sono stabilimenti balneari e vari ristorantini. Noi consigliamo O’ Puledrone, un posto senza fronzoli con i tavoli a pochi centimetri dal mare, gestito da una famiglia che ha alle spalle generazioni su generazioni di pescatori.

fare a Sorrento fare a Sorrento

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

1 commento

  • che foto meravigliose! abbiamo già deciso, anche grazie ai vostri post che le prossime vacanze contempleranno un on-the-road lungo la costiera, perciò mi appunto tutto per quando verrà il momento giusto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *