I nostri due giorni a Roma: tra relax e meraviglia

I nostri due giorni a Roma hanno confermato quello che già pensavo: questa città è sempre una garanzia.
Io non so di preciso quale sia il suo segreto.
E non so come mai ogni volta -ma davvero ogni volta- io mi ritrovi a camminare con la bocca spalancata e lo smartphone perennemente tra le mani, pronta ad immortalare e condividere tutto ciò su cui si posano i miei occhi.

due giorni a roma due giorni a roma

Il weekend appena trascorso è stato un concentrato di romanticismo, chilometri macinati a piedi, ottimo cibo e relax. Avere la possibilità di soggiornare in un hotel con spa a Roma ha rappresentato la ciliegina sulla torta di un insieme di momenti già perfetti, perché sapere di riuscire a rilassarsi come si deve dopo una giornata trascorsa a camminare è sicuramente un valore aggiunto.

Durante i nostri due giorni a Roma abbiamo fatto una cosa che non facciamo mai quando siamo in città: i turisti. Solitamente capitiamo nella capitale per salutare al volo degli amici o per delle toccate e fughe incastrate tra un viaggio e l’altro che ovviamente non ci permettono di godere appieno delle sue bellezze.
Ma non questa volta.

Due giorni a Roma: cosa visitare?

Servirebbe molto più tempo per visitare tutti i monumenti più importanti, ma ecco quali sono i luoghi -tra quelli nei quali abbiamo messo piede- secondo noi imperdibili.
Li ho divisi semplicemente per zone, cercando di rendere più facile la creazione di un eventuale itinerario.

  • Colosseo, Fori Imperiali e Piazza Venezia: non hanno certo bisogno di presentazioni e li nomino insieme semplicemente perché il tratto  che li collega è meraviglioso. Posando lo sguardo su alcuni tra i simboli più importanti di Roma, si ha davvero l’impressione di fare un salto nella storia. Sicuramente consigliamo di visitarli in compagnia di una guida esperta per apprezzarne di più i particolari.

 

  • La passeggiata classica nel centro storico: sembra banale, ma ogni volta il centro storico riesce a palesarsi ancora più bello di come lo ricordavo. Non potrebbe mai stancarmi e camminare mano nella mano con la persona che si ama sotto le luci di Roma è un privilegio unico.
    Seguendo questi consigli, dovreste ora trovarvi a Piazza Venezia. Bene, dirigetevi verso la meravigliosa Piazza Navona.  Da qui inizierà un percorso che vi porterà alla scoperta di alcuni tra i monumenti più belli e famosi di tutta la capitale. Lasciatevi ammaliare da essi, passeggiando dal Pantheon alla Fontana di Trevi e poi ancora da Piazza di Spagna a Piazza del Popolo. Se siete stanchi -ma anche se non lo siete- raggiungete Villa Borghese per un po’ di relax e attendete il tramonto dalla Terrazza del Pincio.

   due giorni a Roma due giorni a Roma due giorni a Roma due giorni a roma

  • Castel Sant’Angelo: se siete alla ricerca di un luogo perfetto per scattare qualche foto (soprattutto al calar del sole), Castel Sant’Angelo fa al caso vostro grazie alla sua posizione sul Tevere.
    E’ consigliabile la visita con una guida esperta.

 

  • Città del Vaticano: non si può visitare Roma senza includere una sosta in uno dei luoghi più famosi al mondo. Mettete in conto di dedicare a Città del Vaticano una giornata intera, in quanto racchiude alcune tra le tappe imperdibili. Avete mai sentito parlare, ad esempio, di Musei Vaticani, San Pietro e Cappella Sistina?

 

  • Il Giardino degli Aranci e il Buco della Serratura: ecco due posti che non vi ruberanno molto tempo, ma che valgono assolutamente la visita. Il Giardino degli Aranci -che in realtà si chiama Parco Savello- regala una vista bellissima su Roma, mentre dal Buco della Serratura del cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta si può ammirare la Cupola di San Pietro, in un effetto ottico che vi lascerà senza fiato.

 

  • Trastevere: un quartiere che abbiamo sempre amato molto. E’ il posto perfetto per una cena tipica in una delle innumerevoli trattorie o per bere un drink in serata. Tra l’altro se siete appassionati di fotografia sappiate che questa zona regala degli scorci fantastici.

due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma

Due giorni a Roma: dove dormire?

Durante il nostro weekend romantico abbiamo alloggiato presso il Mercure Roma West, un’opzione perfetta per chi si muove in auto o ha in programma un viaggio con più tappe.
L’hotel si trova infatti nei pressi dell’Eur, della nuova Fiera di Roma, del Palalottomatica e dell’aeroporto di Fiumicino. Il centro è raggiungibile in venti minuti.

Appena abbiamo messo piede nella hall siamo stati avvolti da un clima decisamente familiare, abbiamo avuto la sensazione di essere casa ed è così che una sistemazione dovrebbe far sentire i propri ospiti. Nessun dettaglio è lasciato al caso ma quello che colpisce immediatamente è la gentilezza del personale, perché qui i sorrisi non mancano di certo.
Se state cercando un hotel con spa a Roma, questo è il posto giusto. Il Mercure Roma West è infatti dotato di una zona wellness con piscina coperta riscaldata, idromassaggio, fitness, sauna e bagno turco. Vengono inoltre proposti diversi trattamenti e promo tematiche e non so voi ma secondo me, dopo aver passato tutto il giorno a macinare chilometri, è bello avere la possibilità di potersi rilassare in una spa o con un massaggio.

La nostra giornata si è conclusa con una cena presso il ristorante dell’hotel -aperto anche ai visitatori esterni- e qui bisogna aprire un capitolo a parte. Siamo rientrati in camera rotolando. Non sto scherzando: ro-to-lan-do.
Abbiamo avuto la possibilità di assaggiare più cose e possiamo affermare senza indugio che la cucina è di altissimo livello sia nella qualità che nella presentazione, così come la colazione, che presenta una scelta enorme.

due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma due giorni a roma

I nostri due giorni a Roma ci hanno ricordato qualcosa che troppo spesso mettiamo da parte: a volte tutto ciò di cui abbiamo bisogno è rappresentato da cose semplici.
Un bicchiere di vino condito da quattro chiacchiere, una passeggiata romantica, un po’ di tempo per godersi il momento e chi ci sta accanto. Senza fretta.
Quella, ogni tanto, sarebbe meglio lasciarla a casa e concentrarsi su tutto il resto.

Articolo realizzato in collaborazione con Mercure

 

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

1 commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *