Krabi: la perfetta via di mezzo

E’ un po’ strano che io sia qui in questo momento a tirare fuori discorsi di senso compiuto in merito alle escursioni da Krabi, perchè in quella parte di Thailandia non dovevo mica andarci.
Siamo partiti senza un itinerario ben preciso e siamo stati indecisissimi fino all’ultimo giorno a Phuket, quando abbiamo capito che era arrivato il momento di lasciarla. Poi, un po’ a caso, abbiamo acquistato i biglietti del traghetto per Krabi e siamo partiti alla volta di un luogo nuovo, tutto da scoprire.

escursioni da Krabi

Krabi, ma più precisamente Ao Nang, mi è piaciuta immediatamente, fin da quando ho messo piede sulla terraferma  e mi sono ritrovata in un mondo che profumava di tranquillità e di vacanze in famiglia.
E’ palesemente diversa da Phuket, molto più tranquilla ma questo non deve essere frainteso: non è una località morta nella quale non si incontra anima viva per centinaia di chilometri.

La nightlife si snoda in una strada lunga e centrale piena zeppa di ristorantini e bancarelle, mentre qui e lì si distinguono bar con musica dal vivo o localini nei quali fare più tardi bevendo qualcosa. Purtroppo non vi abbiamo partecipato, ma anche gli inviti alle feste in spiaggia sembravano allettanti!
A mio parere Krabi è la perfetta via di mezzo tra i luoghi troppo isolati e la stravagante movida di Phuket, ideale per chi mira ad una zona tranquilla ma con la possibilità di passeggiare la sera in mezzo a tante altre persone.
Non la consiglierei ad una comitiva di amici in cerca di puro divertimento, ma ad una famiglia o ad una coppia assolutamente si.

Quali sono le migliori escursioni da Krabi?

La spiaggia principale non è bella, infatti il mio consiglio è quello di cambiare isola ogni giorno approfittando delle long tail boat che per pochi euro vi porteranno dove vorrete. Funzionano proprio come degli autobus: si fa il biglietto al baracchino e si parte. Ovviamente è usanza comune anche contrattare personalmente con i proprietari delle barche per dei giri personalizzati.

  • Four Islands: c’è la possibilità di prendere un biglietto cumulativo per visitare alcune tra le spiagge più belle dei dintorni. Eravamo molto tentati da questa opzione, ma poi abbiamo preferito rinunciare perchè sarebbe stato davvero stressante e dopo il tour in Myanmar e l’immersione nel casino di Phuket avevamo solo voglia di starcene sdraiati sulla sabbia con il kindle tra le mani. Quindi, per farla breve, abbiamo scelto in autonomia quali isolotti raggiungere ascoltando i nostri tempi.
  • Phra Nang Beach: bellissima, merita senza dubbio una visita nonostante sia sempre molto affollata. E’ una spiaggia ampia e con un mare da favola, che lascia davvero a bocca aperta. Molte persone la scelgono per l’arrampicata mentre, per quanto riguarda il pranzo, basterà dirigersi verso una delle tante long tail boat adibite a ristorante presenti sulla riva. E non stiamo parlando solo di panini o spuntini veloci, dentro queste piccole barchette di legno vengono preparati al momento moltissimi piatti della tradizione thai. Su questa spiaggia c’è anche Phra Nang Cave, una grotta molto particolare, nella quale vengono quotidianamente venerati.. Simboli fallici!

escursioni da krabi

escursioni da krabi

escursioni da krabi

  • Railay Beach: la più vicina, raggiungibile in appena dieci minuti di long tail ma si può anche scegliere di passarvi la notte. E’ praticamente un’appendice di Krabi: spiaggia enorme (e molto affollata), ristorantini, diving e climbing point e un’atmosfera super hippie che secondo me da il meglio di sé proprio quando arriva la sera.
  • Phi Phi Island:  chi mi segue da un po’ sa che io non amo i luoghi isolati, per questo motivo quando sono arrivata è scattata in me la scintilla. Siamo stati a Phi phi tre notti nel duemilaquattordici e quest’anno abbiamo preferito dedicarci a zone nuove, ma secondo me è una tappa imperdibile se amate i posti vivaci e il bel mare. Per approfondimenti: Cosa fare e vedere a Phi Phi Island.

escursioni da Krabi

  • Hong Island + Kayak: questa secondo me, tra le possibili escursioni da Krabi, è la più incredibile. Credevo fosse impossibile trovare in Thailandia un altro mare paragonabile a quello di Phi Phi, eppure Hong Island lo ha addirittura superato!
    Abbiamo prenotato la sera prima per il giorno dopo (quando di solito abbassano i prezzi per riempire le barche) affidandoci al baracchino dell’agenzia che a pelle ci ispirava più fiducia e per circa 35 euro (compresi il pranzo e il pick up dal nostro hotel) ci siamo goduti una giornata memorabile in motoscafo, toccando varie isole piccine prima di arrivare nella superlativa Hong Island, dove siamo rimasti per ben due ore.
    Prima di tornare ad Ao Nang abbiamo avuto la possibilità di provare il kayak nel bel mezzo delle mangrovie, dalle quali spuntavano tante simpatiche scimmiette intente ad arrampicarsi ovunque. Che emozione vederne per la prima volta una nuotare!

escursioni da krabi

escursioni da krabi

escursioni da krabi

escursioni da krabi

 

 

 

 

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

16 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *