Una settimana a Mauritius: benvenuto in Paradiso

Che sia un’isola meravigliosa non è di certo un mistero e lo dimostrano le innumerevoli coppie che la scelgono come meta per la propria luna di miele.
Non tutti sanno, però, che nasconde molto altro oltre ad un mare da cartolina, infatti una settimana a Mauritius non basta assolutamente per esplorare tutte le bellezze che ha da offrire.

Una settimana a Mauritius

Distese immense di verde che incontrano le sfumature blu dell’Oceano, centri commerciali che lasciano spazio a mercati locali, ristoranti rinomati affiancati dall’immancabile street food.
Mauritius è tanti mondi in uno, è un Eden ideale, la destinazione perfetta per staccare la spina e stringere la mano a Madre Natura.

Mauritius è una collezione di culture che convivono in equilibrio, una pace che agli occhi dei turisti sembra impossibile da scalfire.
In realtà, parlando con la gente del posto, ci siamo resi conto che i problemi ci sono eccome, proprio come in tutti i luoghi del mondo. Allo stesso tempo, però, si festeggiano le ricorrenze di ogni religione, a prescindere da quale sia la propria. Pensa, celebrano il capodanno cinque volte.
Non è pazzesco?

settimana a mauritius

Il clima

Il periodo migliore per programmare un viaggio è quello compreso tra i mesi di settembre e dicembre e tra aprile e giugno.
L’isola è visitabile tutto l’anno, ma è bene ricordare che durante la nostra estate le temperature si abbassano. Non fa di certo freddo, ma potrebbe non essere la soluzione ideale per chi ama il caldo tropicale e lunghi bagni.
Da novembre ad aprile c’è la stagione degli uragani che, però, spesso passano nelle vicinanze di Mauritius senza colpirla. Da gennaio a marzo c’è la stagione dei cicloni che potrebbero portare frequenti acquazzoni pronti a lasciare il posto ad un sole fortissimo. Mettiamola così: il fattore C svolge un ruolo importantissimo.
Noi, a novembre, abbiamo trovato un clima ideale, caldo con piogge non fastidiose (acquazzoni notturni e solo un paio diurni ma di breve durata).
Cosa importante: non guardare il meteo. Intere giornate di diluvi universali potrebbero, in realtà, rappresentare solo piogge intense ma veloci.

settimana a mauritius

Dove dormire

Il nostro consiglio è quello di selezionare almeno un paio di zone per avere più facilmente accesso alle varie attrazioni dell’isola. Potresti, ad esempio, dormire sia a nord che a sud e optare per sistemazioni di vario genere.
Se cerchi un luxury resort comprensivo di all inclusive e di ogni comfort, il Canonnier Beachcomber fa al caso tuo. Situato su una delle spiagge più belle di Mauritius, è davvero una coccola continua. Vanta un ristorante a buffet, due à la carte (compresi nell’all inclusive), innumerevoli sport e servizi a disposizione degli ospiti.
Fidati: non dovrai pensare assolutamente a nulla.

Per maggiori informazioni: https://www.beachcomber-hotels.com/en/hotel/canonnier-golf-resort-spa

settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius

Se punti ad un’esperienza a contatto con la cultura locale, ti consigliamo di affidarti alla guesthouse di Vicky a Belle Mare. Insieme a sua moglie Pinky e al resto della famiglia, sarà in grado di lasciarti un ricordo indelebile, momenti e persone che non dimenticheremo mai e che abbiamo salutato con le lacrime agli occhi.
Parlano perfettamente italiano e si fanno in quattro per rendere il soggiorno nella guesthouse (pulitissima e dotata di wifi) memorabile.
Il paesino non offre nulla, è molto local e sonnacchioso, ma la spiaggia pubblica -a dieci minuti a piedi dalla guesthouse- è davvero bella.
Ricordo quando siamo andati insieme al supermercato perché Diego aveva promesso loro di fare la pizza e hanno impiegato un’ora a cercare la mozzarella senza lattosio per la mia intolleranza. Quando siamo rientrati a casa, abbiamo trovato ad attenderci un sacco di parenti, pronti per assaggiare la nostra specialità e trascorrere una serata tra chiacchiere e abbracci.
Ci siamo sentiti, come dire, in famiglia, ecco.

Vicky ha anche un’agenzia turistica registrata che offre tour di vario genere, oltre ad un servizio taxi.
Per maggiori informazioni: www.vickymauritius.com/

settimana a mauritius

settimana a mauritius
Cerca questo ristorantino super local a Belle Mare e ordina un ottimo piatto di noodles

settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius

Durante la tua settimana a Mauritius, non lasciarti scappare l’occasione di trascorrere una notte all’Otentic Eco Tent Experience. Si tratta di un alloggio eco-friendly che basa la sua filosofia sul rispetto per l’ambiente e che si divide in due sedi: il River Lodge ed il Mountain View.
Noi consigliamo ad occhi chiusi il secondo, per vivere un’esperienza a strettissimo contatto con la natura. Bada bene, abbiamo detto strettissimo e intendiamo davvero strettissimo. Mentre nel River Lodge c’è il wifi ed un facile accesso alla strada, il Mountain View è disconnesso dal mondo e si raggiunge con una jeep in trenta minuti di corsa nel nulla, ma lo spettacolo che attende all’arrivo è davvero sorprendente. Quattro palafitte in legno, perfettamente arredate e affacciate su un panorama straordinario, dividono lo spazio con una zona comune nella quale si consumano i pasti rigorosamente vegetariani, si chiacchiera con gli altri pochi ospiti e si ricaricano i dispositivi presso le uniche prese di corrente (in funzione soltanto durante le ore diurne). Proprio così: il Mountain View vive unicamente grazie all’energia solare e le camere sono prive di corrente elettrica. Agli ospiti vengono fornite delle piccole luci, utili soprattutto di notte per andare in bagno (interno alla palafitta).

E se avrai voglia di un drink o di un caffè, in entrambe le sedi c’è l’Honesty Bar, un bancone self-service dal quale ci si può servire da soli a patto di scrivere poi su un quadernino ciò che si è consumato, per poi fare il conto totale al momento del check-out.
Durante il soggiorno, si può scegliere di rilassarsi nel silenzio o di partecipare alle attività o escursioni proposte, come quella all’Isola dei Cervi.

Per maggiori informazioni: https://otentic.mu/

settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius
settimana a mauritius

Cosa non puoi perderti

Primo consiglio: noleggia un’auto. Non è importante, è indispensabile. Le distanze sono grandi, i taxi  costosi e, soprattutto, con un mezzo privato avrai la possibilità di esplorare l’isola seguendo i tuoi tempi.

Secondo consiglio: ricorda che questa è una selezione relativa a quello che abbiamo avuto modo di visitare noi, ma di cose da vedere a Mauritius ce ne sono tantissime. Basti pensare a Chamarel o al Parco Nazionale Black River Gorges.

Il mercato di Port Louis

Bellissimo, colorato, confusionario.
Se ami la fotografia, questo posto ti soprenderà. Dopo aver fatto un giro tra i numerosi stand di frutta e verdura, raggiungi la parte dedicata al cibo: è qui che troverai una grande concentrazione dello street-food locale.
C’è anche una zona piena di negozietti che vendono souvenir, ma ricordati di contrattare sempre.

settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius

Ile aux Cerfs

Una delle tappe imperdibili durante la tua settimana a Mauritius.
Noi l’abbiamo raggiunta in concomitanza con il soggiorno presso l’Otentic e ne è valsa davvero la pena. E’ necessario, però, fare una precisazione: la nostra fortuna è stata quella di arrivare sull’Isola dei Cervi presto, intorno alle nove e trenta del mattino, e di lasciarla prima di pranzo. Andando via, infatti, abbiamo notato un numero spropositato di barche e catamarani pronti a lasciare nuovi visitatori.
Se volete visitarla, fate in modo di arrivare prima degli altri.

settimana a mauritiussettimana a mauritius settimana a mauritius

Il mercato di Mahébourg

Sebbene quello di Port Louis sia sicuramente meraviglioso e più fotogenico, è questo il nostro preferito, grazie alla sua autenticità. Il lunedì è il giorno che vede il maggior numero di bancarelle di ogni tipo, ma è aperto tutti i giorni. Noi lo abbiamo raggiunto grazie alla nostra amica Laura che, avendo scoperto la nostra passione per lo street food, non ha esitato un attimo a mostrarci questo posto. Se anche voi amate il genere, dovete assaggiare tutte le specialità che questo chioschetto qui sotto ha da offrire.
Abbiamo pranzato con meno di un euro a testa.
 settimana a mauritius
settimana a mauritius

Giardini botanici di Pamplemousses

Ci si potrebbe trascorrere una giornata intera senza dire di aver visto tutte le piante provenienti da ogni parte del mondo presenti in questo giardino.
E’ possibile visitare il giardino in compagnia di una guida, cosa che noi non abbiamo fatto ma che consigliamo assolutamente se non si è esperti di botanica.

settimana a mauritius settimana a mauritius

Le spiagge più belle

Oltre all’Isola dei Cervi, le spiagge considerate le più belle di Mauritius sono: Mont Choisy, Blue Bay, Pereybere e Belle Mare. Ovviamente, però, ce ne sono un’infinità e con un’auto a noleggio sarà possibile fermarsi ovunque, scegliendo da sé quella più vicina alla propria idea di Paradiso terrestre.

settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius settimana a mauritius

 

 

 

 

 

 

 

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *