Tre notti a Coron, Filippine: cosa fare e mini guida

Durante il nostro viaggio nelle Filippine, proprio quando eravamo ormai convinti di aver visto il meglio del meglio, siamo rimasti nuovamente a bocca aperta.
Le nostre tre notti a Coron ci hanno dimostrato che questo Paese ha innumerevoli assi nella manica e gode di una bellezza infinita, senza limiti. Una di quelle che ti sorprendono all’improvviso.

Nonostante siano state tutte stupefacenti, Coron è senza dubbio la tappa che abbiamo amato di più. Non solo per il mare cristallino o per i fondali dai mille colori, ma anche per l’atmosfera che si respira lungo le sue strade fatte di polvere e caos, ma anche di sorrisi genuini e rassicurante quotidianità.

tre notti a coron
tre notti a coron

Tre notti a Coron: cosa devi sapere prima di sceglierla

Innanzitutto, come ripetiamo spesso, ti consigliamo di non partire mai senza una valida assicurazione sanitaria come quelle proposte da InterMundial.
Coron, al pari di El Nido, fa parte di Palawan e ha un aeroporto che effettua collegamenti con Manila e altre destinazioni filippine, puoi quindi raggiungerla in volo oppure in ferry da El Nido, impiegando circa tre ore e mezza.

La zona più comoda per l’alloggio è Coron Town, fulcro della vita isolana e porto dal quale partono le escursioni giornaliere. E’ bene tenere a mente, infatti, che le spiagge più belle -quelle che avrai magari visto su Instagram o sulle riviste- si raggiungono tramite i tour.

Per noi che amiamo i viaggi attivi è stato un ennesimo fattore positivo, ma se cerchi una vacanza di totale relax forse Palawan non fa al caso tuo.

A Coron la nightlife non esiste. O meglio, ci sono diversi pub molto frequentati con musica dal vivo, ma non è la destinazione ideale per gli amanti della discoteca e della movida.
Coron è un luogo semplice.
Un puntino nel mondo che si è aperto molto al turismo ma che conserva ancora in parte il fascino -con tutti i pro e i contro- dei luoghi isolati.

tre notti a coron

Tre notti a Coron: cosa vedere

Ci sono diversi tour giornalieri o di più giorni e troverai i volantini delle agenzie ovunque, dagli hotel ai ristoranti.
Noi ci siamo affidati, dietro consiglio del nostro hotel, a Calamian Travels, che ha prezzi leggermente più alti ma un servizio eccellente.
Eravamo molto indecisi su quali day tour scegliere e alla fine abbiamo optato per “Island Escapade” e “Coron Island Tour”, soluzioni che ti consigliamo se vuoi avere un quadro completo dell’estrema bellezza della zona.

Noi non facciamo immersioni, ma se sei un diver troverai pane per i tuoi denti.

Island Escapade

Island Escapade è incentrata soprattutto sulle spiagge.
Distese infinite di borotalco che lambiscono un mare da sogno, senza dubbio nelle top 3 dei più belli mai visti.
Ovviamente il tempo per rilassarsi non è tantissimo, ma a noi andava bene così.

tre notti a coron tre notti a corontre notti a coron

Coron Island Tour

Il giorno che abbiamo dedicato al Coron Island Tour è stato forse il più emozionante dell’intero viaggio. Non riusciamo neanche a trovare le parole per spiegare tutte le meraviglie sulle quali abbiamo posato gli occhi in una sola giornata trascorsa ad esplorare lagune da cartolina, grotte nascoste, il relitto di una nave giapponese, il Kayangan Lake e i giardini di coralli.

A proposito di questi ultimi, noi ci siamo fermati in due punti differenti. Il primo è meraviglioso, ma è il secondo che rappresenta il non plus ultra per gli amanti dello snorkeling. Le barche non sono ammesse perché potrebbero rovinare i coralli, ma si raggiunge facilmente a nuoto dal relitto e anche se sarai stanco non perderti per nessuna ragione al mondo questo spettacolo subacqueo.
Il nostro accompagnatore ci ha guidati, letteralmente, all’interno di un acquario.

Nel caso di Calamian Travels, i tour comprendono il pranzo mentre se non hai l’attrezzatura per lo snorkeling puoi noleggiarla a parte al costo di 150 php al pezzo.
Prima di lasciare il porto, il ragazzo incaricato chiederà al gruppo eventuali necessità in merito.

tre notti a coron tre notti a coron tre notti a coron tre notti a coron

Maquinit Hot Spring

Un’altra visita la meritano le Maquinit Hot Spring, poco distanti dal centro di Coron Town. Noi abbiamo approfittato del giorno di arrivo per goderci questo piccolo Paradiso e ti suggeriamo di fare lo stesso perché dalle sei in poi arrivano tutte le persone rientrate dai tour.
Si tratta di una delle poche piscine naturali di acqua salata al mondo e l’acqua è caldissima.
tre notti a coron

Tre notti a Coron: come muoversi e dove dormire

Abbiamo alloggiato presso la Bancuang Mansion.
Un hotel consigliatissimo, molto bello e a due passi dal centro di Coron Town. La colazione non è inclusa ma hanno il ristorante quindi è possibile consumarla sul posto. Unica pecca: la piccola piscina è quasi sempre in ombra e non c’è il posto per sdraiarsi a leggere o prendere il sole, cosa che a noi sarebbe stata comoda dato che le escursioni terminano intorno alle 16:00/17:00.

Vista la posizione favorevole dell’hotel, non abbiamo mai avuto bisogno dei mezzi.
Ci siamo affidati ad un tricycle solo per raggiungere le Maquinit Hot Spring.

Molti visitatori scelgono di noleggiare uno scooter, personalmente noi non ne abbiamo sentito l’esigenza visto il tanto tempo speso nelle escursioni.

tre notti a coron tre notti a coron tre notti a coron

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

1 commento

  • Ciao Marika,
    sembra tutto bellissimo, davvero! Con queste foto non si può far altro che decidere di partire!
    Una curiosità…è un viaggio costoso? e il costo delle varie escursioni?
    E’ un piacere leggere i tuoi articoli ♥

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *