Il beauty case da viaggio: i miei trucchetti

Parliamoci chiaro: io sono una di quelle persone che per una vacanza di tre giorni si portano diciotto paia di jeans, trenta magliette, ottanta mutande e per fortuna che non uso i tacchi altrimenti avrei una crisi mistica prima di ogni viaggio.
Come se non bastasse, ho anche la mania del make up e della cosmesi bio in generale, ma ho escogitato qualche trucchetto per creare un beauty case da viaggio perfetto.

Donnine prendete carta e penna, vi farò risparmiare qualche chilogrammo nel bagaglio.
Chilogrammi che poi potreste riempire con quel tubino nero che stabenecontuttoquindinonpossopropriolasciarloacasa..

  • Olio di cocco

Amo l’olio di cocco più di qualsiasi altra cosa al mondo. E’ la mia metà, il pezzo mancante del mio puzzle, la mia parentesi rosa tra le parole idratazione e struccaggio.
Lo uso per tutto: per rimuovere il make up dagli occhi e dalle labbra -per il resto del mio viso è troppo grasso, uso un’acqua micellare-, per nutrire i capelli distrutti dal mare o dallo smog di tutti i giorni con un impacco pre-shampoo da tenere su almeno venti minuti prima di sciacquarlo, per idratare la pelle al posto della normale crema (quando siete sotto la doccia, spalmatene un po’ su tutto il corpo prima di fare l’ultima sciacquata e poi tamponate con l’asciugamano).

beauty case da viaggio
Immagine da www.huffingtonpost.ca

E’ ottimo anche come spray protettivo per i capelli contro il sole e la salsedine: riempite un contenitore spray -avete presente quelli da viaggio che vendono i cinesi?- metà con acqua che avrete fatto bollire e metà con olio di cocco. In questo modo avrete un prodotto bifasico e vi basterà spruzzarlo ogni tanto dopo averlo agitato, soprattutto se entrate e uscite dall’acqua.
L’olio di cocco va bene anche per lo scrub del corpo e delle labbra: unitelo ad un po’ di zucchero rubato in qualche bar (se è di canna ancora meglio) e massaggiatelo per esfoliare bene. Visto? Un altro prodotto in meno!

L’olio di cocco al di sotto di una certa temperatura si solidifica. Io vi consiglio, nel caso di un clima freddo, di prelevarne una piccola quantità e di riscaldarlo tra le mani.

Badate bene: l’unico ingrediente del prodotto deve essere Cocos Nucifera Oil.

beauty case da viaggio
Immagine proveniente da articles.mercola.com
  • Gel di Aloe Vera

E badate: non ho detto “finta aloe che viene venduta come aloe pura ma che in realtà contiene un sacco di schifezze”. Ho detto aloe vera, pura! Leggete l’INCI, ovvero gli ingredienti, e lasciate il contenitore nel negozio se compare qualche altra strana parola.
Questo gel è perfetto come doposole grazie alla sua funzione lenitiva. Io lo utilizzo sempre dopo la doccia, in pratica dopo aver tamponato l’olio di cocco spalmo l’aloe sulle zone arrossate e sul viso.
Volete sapere un piccolo segreto? E’ perfetto anche per lo styling dei vostri capelli, un ottimo sostituto della spuma!

beauty case da viaggio
Immagine da www.essentialhealth.com
  • Sapone Intimo

Voi direte “Ma a noi che ce ne frega?” e qui viene il bello, perchè il sapone intimo nel mio beauty case da viaggio non manca mai.
Oltre ad essere fondamentale per l’igiene e la prevenzione di infezioni, vi eviterà un ulteriore peso: quello del detergente per il viso. Il sapone intimo, infatti, è molto più delicato di un normale bagnoschiuma (se usate il bagnoschiuma per lavarvi la faccia vi invito a trascorrere qualche ora in punizione con le ginocchia sui ceci, non si fa MAI!) e va bene anche nel caso di scottature o irritazioni. I migliori sono quelli neutri e ovviamente bio, che non contengono tante sostanze chimiche o profumi forti.

beauty case da viaggio
Immagine da www.smartcitymag.com
  • Make Up

Fino a qualche anno fa portavo con me tantissimi trucchi, ma della serie che manco Moira Orfei nei suoi anni d’oro. Poi mi sono resa conto che in viaggio non ho mai voglia di stare ore e ore a impiastricciarmi, soprattutto se il clima è afoso. Per intenderci, se nella vostra vita non avete mai usato un ombretto verde metallizzato, è inutile portarlo in vacanza a meno che non abbiate in programma qualche occasione particolare. Spesso mi capita di uscire con solo un velo di mascara, al resto ci pensa l’abbronzatura.

Ecco quindi la lista completa che utilizzo per riempire il mio beauty case da viaggio, spero possa essere utile anche a voi.


 

Make Up

– Mascara
– Matita/Ombretto per le sopracciglia
– Matita per gli occhi color avorio per aprire lo sguardo
– Matita per gli occhi nera
– Terra
– Fondotinta o BB cream (Solo in caso di meta fredda o che non prevede abbronzatura)
– Correttore (da usare anche come primer occhi)
– Eyeliner
– Matita rossa per le labbra
– Matita nude per le labbra
– Massimo due rossetti (uno rosato per usarlo anche come blush) e un gloss
– Una palette piccola con i colori che usate sempre
– Burrocacao
– Pennelli essenziali
– Illuminante (da usare anche come ombretto)


Cosmesi

– Olio di cocco
– Gel d’Aloe Vera
– Sapone intimo
– Bagnoschiuma
– Shampoo
– Balsamo
– Crema per il viso (se è tendenzialmente grassa va bene anche solo l’aloe)
– Crema per il contorno occhi
– Deodorante
– Forbicine/Pinzette
– Forcine per i capelli/Elastici
– Uno smalto (quello con cui partite)
– Lamette/Silk Epil (a meno che non adottiate la scusa di essere femministe convinte e pelose)
– Spazzola
– Spazzolino/Dentifricio/Filo interdentale
– Colluttorio (Listerine fa le mini size da viaggio!)
– Protezione solare
– Campioncini di profumo
– Tea Tree Oil per le “emergenze” (basta tamponarlo sul brufolo prima di andare a dormire a la mattina è sparito)
– Maschere per il viso monodose in base alle vostre esigenze (se state via per più di una settimana)






Questi sono i prodotti che io utilizzo sempre e che sono indispensabili.
Voi cosa aggiungereste?
E poi si spera sempre nel miracolo, ma quello in valigia non ci entra.

beauty case da viaggio
Immagine da www.giornalismo-partecipativo.it

About

Marika Laurelli. Travel blogger autrice di Gate 309, Web Writer e Storyteller Appassionata di tutto ciò che riguarda i social network e nutre un amore smisurato per il mondo, l'avventura, la scoperta.

You may also like

22 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *